Le-belle-marche-Staffolo-affresco-mediev

Un viaggio lungo la Marca

Per ripercorrere la storia culturale del territorio anconitano si può iniziare da punti strategici come i Musei e le Collezioni e i Reperti in essi contenuti.
 
Ma non bisogna dimenticare che soprattutto i luoghi possono essere contenitori ancora più ricchi; i luoghi al di fuori dei tragitti più calcati o noti e stranoti, osservati da un punto di vista inedito: palazzi storici, eremi, chiese e santuari; percorsi religiosi, seguendo le tracce della fede attraverso le chiese e le abbazie più significative o ripercorrendo il tragitto dei Santi, itinerari storici, tra i palazzi che hanno ospitato i Papi e quelli nobiliari di chi ha guidato il Risorgimento.

Qui forniamo una lista – purtroppo non esaustiva: sarebbe interminabile – di alcuni siti culturali tra i più rappresentativi. Altri luoghi di pari interesse e maggiori dettagli nella pagina di rimando del territorio che li ospita.
 

Musei, luoghi, siti archeologici e storici

•    Museo della Carta e della filigrana, Fabriano
•    Museo Storico del Pianoforte e del Suono, Fabriano
•    Pinacoteca comunale “Bruno Molajoli”, Fabriano
•    Museo delle Arti e della Stampa, Jesi
•    Sale Pergolesiane, Teatro Storico Pergolesi, Jesi
•    Pinacoteca Civica, Palazzo Pianetti, Jesi
•    Museo Pontificio Santa Casa, Loreto
•    Galleria d’Arte Moderna, Ancona
•    Collezione “Ruggeri-Mannucci”, Fabriano 
•    Museo dell’Etichetta, Cupramontana
•    Museo Internazionale della Fisarmonica, Castelfidardo
•    Musei diocesani di Jesi, Osimo, Senigallia e Ancona
•    Polittico dell’incoronazione della Vergine e santi, di Bartolomeo Vivarini, Osimo
•    Collezione Niccolò Perotti, Sassoferrato
•    le opere di Claudio Ridolfi a Corinaldo
•    Casa Natale di Gaspare Spontini e Parco Pubblico Celeste Erard, Majolati Spontini
•    Museo Multimediale Federico II Stupor Mundi, Jesi
•    Museo Piersanti, Matelica
•    Palazzo Adriano Colocci, Jesi
•    Palazzetto Bavierea, Senigallia
•    Museo scientifico di Offagna
•    Orto Botanico dell’Università Politecnica di Ancona (Selva di Gallignano)
•    Museo delle tradizioni popolari, Palazzo Montanari, Sassoferrato
•    Museo Utensilia, Morro d’Alba
•    Museo del biroccio marchigiano, Palazzo Beltrami, Filottrano
•    Stanze del tempo sospeso, Museo delle arti monastiche, Serra de’ Conti
•    MAM’S – Mondo Arte Marche, Sassoferrato
•    MUSINF - Museo comunale d’arte moderna dell’informazione e della fotografia, Senigallia
•    CART – Centro documentazione arte moderna, Falconara Marittima 
•    Museo Tattile Omero, Mole Vanvitelliana di Ancona

 

Luoghi, siti archeologici, storici

(per i siti archeologici viene indicata la caratteristica di principale interesse storico/culturale)

•    Santuario Pontificio Santa Casa, Loreto
•    Collegiata di San Medardo, Arcevia
•    Area archeologica Ostra Vetere
•    Museo della Battaglia di Filottrano
•    Museo del Risorgimento, Castelfidardo
•    Museo archeologico di Numana (Tomba della Regina picena)
•    Museo e Parco archeologico di Castelleone di S. (domus romana)
•    Museo cittadino, Parco archeologico di Sentinum,  Sassoferrato
•    Museo Speleo/Paleontologico e Archeologico, Genga
•    Eremo dei Frati Bianchi
•    Santuario Madonna di Frasassi (Eremo e Tempietto Valadier), Genga
•    Selva di Castelfidardo

LUOGHI E MUSEI

          Quand’io udi’ “Venite; qui si varca”

Parlar in modo soave e benigno,

Qual non si sente in questa mortal marca

         (Dante, Purgatorio, XIX, 43)

Le-belle-marche-Staffolo-affresco-chiesa
Luoghi-e-Musei-simboli-le-belle-marche.p

A spasso con Dante 

per la Marca Anconitana

Per il Viaggiatore che ama vedere racchiuso in un unico scrigno le opere più importanti, le chiese, i musei, o le aree archeologiche sono l’ideale.

la-marca-anconitana-dante-5.png